Nota: Sebbene le nostre guide più popolari siano state tradotte in italiano, alcune guide sono disponibili solo in inglese.

Evitare filtri anti-spam

I provider e-mail dispongono di sistemi automatici che filtrano le e-mail non richieste inviate in blocco, note anche come "spam". Le e-mail contrassegnate come spam vengono in genere filtrate in una cartella separata. Possono anche essere respinte, cioè rifiutate e non consegnate affatto (il cosiddetto "bounce"). In entrambi i casi, il destinatario potrebbe non vederle mai.

I filtri antispam variano da provider a provider e il fatto che un'e-mail venga classificata o meno come spam dipende da molti fattori. Non esiste un modo per garantire che le tue campagne e-mail non vengano contrassegnate come spam, ma seguire i suggerimenti forniti in questa guida può aiutare a ridurre al minimo la frequenza con cui ciò accade. La guida illustra inoltre le procedure consigliate del settore integrate in ogni campagna e-mail.

Nota: La strategia di marketing non rientra nell'ambito del supporto fornito da Squarespace. Poiché i provider email utilizzano algoritmi complessi per i relativi filtri e poiché le esigenze di marketing degli utenti sono diverse, non è possibile fornire consulenza specifica ai clienti.

Usa un'e-mail personalizzata

Spam filters are more likely to reject emails sent from free email providers, such as Gmail and Yahoo. For example, susiesmith@gmail.com would be more likely to bounce than susie@susiesmith.com.

Un'e-mail personalizzata è associata a un dominio personalizzato. Per creare l'indirizzo e-mail susie@susiesmith.com, dovresti registrare il dominio www.susiesmith.com.

Suggerimento: dopo aver configurato la tua e-mail e averla aggiunta al tuo profilo mittente, è importante verificarne il dominio.
Nota: se hai acquistato di recente il tuo dominio, ti consigliamo di inviare le prime campagne a una mailing list ridotta, ad esempio 200 contatti o meno. Inviare e-mail a un numero elevato di contatti da un nuovo dominio può attivare i filtri antispam.

Verifica il dominio della tua e-mail

Il dominio di un'e-mail è tutto ciò che segue il simbolo @. Se stai inviando campagne da un'e-mail personalizzata, la verifica del dominio mostra ai filtri antispam che la tua e-mail è valida e che puoi accedervi.

I domini Squarespace vengono verificati automaticamente. Se hai acquistato un dominio da un altro provider, puoi:

Nota: la verifica di un dominio non è un'opzione per provider e-mail gratuiti come Gmail o Outlook.

Verifica il tuo indirizzo email

Sia che utilizzi un'e-mail personalizzata o un'e-mail gratuita (come Gmail o Outlook), ti consigliamo di verificarla. In questo modo sapremo che il tuo indirizzo e-mail è valido e che puoi accedervi. I filtri antispam solitamente bloccano le e-mail che sembrano provenire da indirizzi non validi.

Per verificare la tua e-mail, vai alla dashboard Campagne e-mail, fai clic su Impostazioni, fai clic su Profili mittente, quindi fai clic su Verifica e-mail. Da lì, copierai un codice da un'e-mail che invieremo al tuo indirizzo. Per i passaggi dettagliati, visita Creazione di profili mittente.

Only use emails with permission

Assicurati di essere in possesso dell'autorizzazione a inviare campagne e-mail a tutti gli iscritti alla tua lista. Gli utenti che si sono iscritti volontariamente e sono interessati a ricevere i tuoi contenuti hanno meno probabilità di contrassegnare le tue campagne come spam.

Un ottimo modo per farlo è incoraggiare gli utenti a iscriversi personalmente alla tua mailing list, inserendo un modulo di iscrizione alla newsletter nel tuo sito o nella pagina di pagamento. Per maggiori informazioni, consulta il nostro elenco di opzioni di iscrizione.

Nota: non acquistare mai mailing list e non utilizzare una lista se non ne conosci la provenienza. I filtri antispam possono rilevare l'utilizzo di indirizzi e-mail acquistati o estratti tramite scraping e probabilmente contrassegneranno le tue e-mail come sospette.

Suggerisci ai destinatari di aggiungerti ai propri contatti

Incoraggia i destinatari delle tue campagne ad aggiungere il tuo indirizzo e-mail ai propri contatti. In questo modo possono contattarti facilmente nel caso in cui le tue campagne vengano spostate automaticamente nella cartella dello spam. Se il filtro anti-spam rileva che il tuo indirizzo è presente nella lista di contatti dei destinatari, significa che questi desiderano ricevere le tue campagne.

Includi un nome e una sede legale

Assicurati che l'indirizzo aggiunto al piè di pagina sia valido e che tu sia in grado di ricevervi posta. Alcuni filtri antispam cercano queste informazioni per verificare che le tue e-mail non siano spam.

Per le risposte alle domande più frequenti, visita Aggiungere nome e indirizzo aziendale.

Non chiedere informazioni di pagamento

Non utilizzare le campagne e-mail per chiedere numeri di carte di credito, numeri di conti bancari o altri dati sensibili. Queste richieste rischiano di far contrassegnare le tue e-mail come spam. Se devi riscuotere un pagamento, collegati a un modulo di pagamento sicuro, come il blocco Donazione.

Crea con cura i tuoi contenuti

Mantieni i tuoi contenuti pertinenti, accurati e in linea con il tuo brand. I provider e-mail possono segnalare i testi promozionali troppo insistenti.

Rivedi i tuoi dati analitici e, se possibile, esegui test A/B per vedere quali contenuti piacciono di più ai tuoi iscritti. Per ulteriori suggerimenti, consulta le nostre procedure consigliate.

Pensa ai tuoi iscritti

Oltre ai contenuti ricercati dai filtri antispam, gli iscritti possono contrassegnare manualmente le e-mail come spam. Se abbastanza persone contrassegnano le tue campagne come spam, i filtri antispam possono bloccare le tue campagne in futuro.

Non ci sono regole precise che indicano esattamente quali contenuti devi o non devi usare, ma pensa al tuo brand e ai tuoi iscritti. Evita di inviare contenuti che potrebbero essere percepiti come irritanti o offensivi.

Incolla testo normale

Stray code can trigger spam filters. When copying and pasting text into your campaign, we recommend using keyboard shortcuts to paste as plain text. This strips all stray formatting code that can carry over from an external program.

Informazioni su Campagne e-mail e spam

Le Campagne e-mail di Squarespace sono configurate in modo ottimale. Ogni campagna e-mail che invii si basa su procedure consigliate del settore quali:

  • Link di annullamento dell'iscrizione e codice intestazione List-Unsubscribe
  • Firma DomainKeys Identified Mail (DKIM)
  • Protocollo di convalida Sender Policy Framework (SPF).
  • Formattazione MIME Multipart per HTML e testo normale
  • Gestione automatica degli "hard bounce"

How will I know if my campaign is sent to spam?

Non esiste un modo infallibile per vedere quante delle tue campagne sono state filtrate automaticamente nelle cartelle spam o bloccate del tutto, ma esaminare le percentuali di iscrizioni annullate e di e-mail aperte può darti un'idea del successo della tua campagna. Per maggiori informazioni, visita Monitorare dati analitici di campagne e-mail.

Questo articolo ti è stato utile?
Utenti che ritengono sia utile: 73 su 109